Archivio Autore

scritto da in News

Aperte le iscrizioni per le aziende emiliano-romagnole del settore food & wine interessate a prendere parte, dal 24 al 27 giugno 2014, a SIAL Brazil

dekliziandoNell’ambito di Deliziando – il programma promosso dalla Regione Emilia-Romagna / Direzione Generale Agricoltura insieme a Unioncamere Emilia-Romagna e al sistema camerale regionale, per valorizzare sui mercati esteri i prodotti tipici e i vini regionali – è in via di organizzazione la partecipazione di un gruppo di imprese regionali SIAL Brazil, in programma dal 24 al 27 giugno 2014 a San Paolo, presso l’Expo Center Norte.

Deliziando parteciperà per il terzo anno consecutivo alla manifestazione brasiliananell’ambito di un’attività sinergica e di co-marketing con Enoteca Regionale Emilia-Romagna. Sarà previsto uno stand complessivo di circa 90 metri quadri, dove verranno ospitate fino ad un massimo di 10 aziende emiliano-romagnole del settore food & wine, unitamente ad uno spazio istituzionale dedicato ad attività degustative a cura di Regione Emilia-Romagna, Enoteca Regionale e Consorzi di tutela e valorizzazione.

Organizzata da Comexposium Group di Parigi, leader francese dell’organizzazione di fiere ed eventi, e Bts Brazil Trade Show, nel 2013 SIAL Brazil ha registrato oltre 1.300 espositori (+ 25% rispetto alla prima edizione del 2012) provenienti da 40 Paesi e oltre 15.000 visitatori.

Per maggiori informazioni sul progetto Deliziando e per adesioni, contattare Unioncamere Emilia-Romagna, nella persona di Paola Fabretti, Responsabile Internazionalizzazione Agro-alimentare, telefonicamente al (+39) 051.6377019 oppure via e-mail all’indirizzo paola.frabetti@rer.camcom.it .

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

L’Assemblea Generale Straordinaria ha eletto all’unanimità il nuovo presidente di Assoibra.
Willk Cristiane Pereira Lopes

Il nuovo Presidente di ASSOIBRA

Con atto deliberativo datato 28 febbraio 2014, alla presenza dei ¾ degli associati con diritto di voto, l’Assemblea Generale Straordinaria ha dato luogo alla votazione, con scrutinio segreto, per eleggere i nuovi amministratori della associazione.

Di seguito comunichiamo i nomi dei nuovi amministratori che resteranno in carica per i prossimi quattro anni, così come previsto dallo statuto della associazione.

Presidente:
dott. Willk Cristiane Pereira Lopes

Vice Presidente:
dott. Stefano Ravanelli

Direttore Finanziario:
dott. William F. de Sousa Oyama

Direttore Esecutivo Generale:
prof.sa Vanderlane de Azevedo Pereira Lopes

Vice Direttore Esecutivo Generale:
sig.ra Daniela Malzani

L’assemblea ha inoltre deliberato il trasferimento in tempi brevi della sede sociale presso una struttura più consona all’attività istituzionale. L’indirizzo della nuova sede di ASSOIBRA sarà comunicato nei prossimi giorni.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Anche quest’anno, la Camera di Rio de Janeiro parteciperà ad uno dei 10 eventi più importanti del settore Wine Business

ExpoVinisExpovinis Brasil è il palcoscenico in cui i principali produttori di vino nazionali ed internazionali possono presentare le loro etichette a sommelier e buyer provenienti da tutto il Brasile e l’America Latina, contribuendo allo sviluppo del comparto vitivinicolo. Il mercato brasiliano è in espansione ed è ambito dai produttori di vino di tutto il mondo che cercano alternative commerciali per lo sviluppo delle loro attività.

Ancora una volta, la Camera Italo-Brasiliana di Commercio e Industria di Rio de Janeiro organizzerà lo “Spazio Italia” all’Expovinis 2014, per promuovere i prodotti italiani in Brasile. Come tutti gli anni, lo stand porta le ultime novità e tendenze del settore vitivincolo del Bel Paese, leader mondiale nel settore dei vini e primo esportatore europeo in Brasile.

Nel 2013 lo stand “Spazio Italia”, il più grande della fiera con i suoi 440 m² di superficie, era composto da una centinaia di etichette di diverse tipologie provenienti dalle principali regioni italiane:  Piemonte, Abruzzo, Toscana, Sicilia, Campania, Emilia-Romagna, Umbria, Lombardia e Veneto. La Camera giudica fondamentale mantenere questo spazio all’Expovinis, in quanto si tratta di una vetrina di livello mondiale che attrae importatori, consumatori, produttori e appassionati.

Per maggiori informazioni su come partecipare allo “Spazio Italia 2014”, contattare la CCIE di Rio de Janeiro via e-mail – feiras@camaraitaliana.com.br – o telefonicamente al numero +55.21.2262-9141.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Il paese latino americano è interessato a stabilire joint venture nel settore

THESAN PANNELLICresce la presenza di aziende italiane in Brasile, in particolare nel settore dell’energia verde. L’ultima ad arrivare in ordine temporale è la Thesan, società del gruppo Savio, che sta puntando a sviluppare iniziative nell’ambito di progetti fotovoltaici. A questo proposito, nel primo trimestre del 2014 verrà aperta una filiale nel paese latino americano.

In questo ambito, la rete diplomatica italiana sta lavorando per accompagnare le imprese del Bel Paese e sostenerle in tutte le fasi necessarie per avviare contatti e partnership con realtà locali.

Il dinamismo dell’economia brasiliana e l’organizzazione di importanti eventi sportivi come la Coppa del Mondo di Calcio del 2014 e le Olimpiadi, 2016, hanno stimolato un’importante riflessione sull’opportunità di investire nello sviluppo industriale eco-sostenibile.

Il governo brasiliano ha recentemente varato, all’interno del Programma di Accelerazione della crescita (PAC 2), una serie di progetti aperti anche alle imprese estere a patto che siano disponibili a uno scambio di conoscenze tecnologiche, di processamento e prodotto: il Brasile è particolarmente interessato a favorire con le imprese italiane “Joint Venture”, per creare poli e distretti tecnologici all’avanguardia nel settore della Economia Verde.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Quattro nuovi cantieri che creeranno 30 mila posti di lavoro nel settore

NaveSecondo la valutazione del Sindacato Nazionale dei Cantieri Navali e Offshore (Sinaval), l’industria navale brasiliana genererà 30 mila nuovi posti di lavoro: infatti nei prossimi due anni ben quattro cantieri entreranno in operazione, e sono situati nelle località di Jurong Aracruz (ES); Enseada (BA); EBR (RS); e CMO (PE). Attualmente, il settore impiega circa 78 mila persone nei cantieri in attività.

La crescente domanda del settore per piattaforme di esplorazione e di sfruttamento, da parte di navi di grandi dimensioni e per le attività di supporto offshore (in mare), principalmente per soddisfare la Transpetro – il braccio logistico di Petrobras – ha portato ad un notevole aumento dell’occupazione nel settore navale.

“Stiamo costruendo circa 370 navi. Circa 6 milioni di tonnellate di portata lorda sono in costruzione in Brasile. Nel mondo, sono in costruzione oltre 140 milioni di tonnellate di portata lorda in 4.800 imprese”, ha dichiarato il Presidente di Sinaval, Ariovaldo Rocha.

Per il Presidente della Sinaval, il progetto del governo è molto chiaro: utilizzare il potere d’acquisto derivante dagli investimenti in espansione della produzione di petrolio e gas, per creare un nuovo settore industriale capace di creare posti di lavoro, formare il personale e distribuire il reddito netto dei fornitori.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Il settore chiude il 2013 con un surplus di US$ 82,910 miliardi

Raccolta soiaLa bilancia commerciale dell’agroalimentare brasiliano ha chiuso il 2013 con un surplus di US$ 82,91 miliardi. Il principale settore di esportazione riguarda la soia e i suoi derivati (olio, farina e grano), che ha raggiunto i US$ 30,96 miliardi di vendite all’estero, pari al 31% delle esportazioni dell’agrobusiness. I dati sono stati resi noti lo scorso 13 gennaio dal Ministero brasiliano dell’Agricoltura. Le esportazioni sono aumentate del 4,3% e hanno raggiunto i US$ 99,97 miliardi. Le importazioni sono cresciute del 4%, arrivando a US$ 17,06 miliardi.

Oltre alla soia, anche la carne è stata protagonista. Le vendite all’estero sono passate da US$ 15,74 miliardi nel 2012 a US$ 16,8 miliardi registrati l’anno scorso, con un incremento del 6,8%. Le esportazioni del settore zucchero e alcool hanno occupato il terzo posto tra quelle che hanno portato maggiori valute, con un afflusso finanziario di US$ 13,72 miliardi.

Per il 2014, la previsione è un calo dei prezzi per alcuni prodotti commercializzati nel mercato internazionale, a causa dell’elevata offerta. Tra questi, figurano il mais e la soia.

Riguardo le importazioni di prodotti agricoli, vi è stato un aumento del 4%, pari a una spesa di US$ 17 miliardi. Il grano è stato il principale prodotto acquistato all’estero, con una spesa di US$ 2,42 miliardi, il 37,2% in più rispetto allo scorso anno.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Il Piano di Azioni 2014 della Fondazione di Turismo dello Stato prevede la partecipazione ad eventi e il consolidamento della realtà imprenditoriale

MS BonitoPer il 2014, è prevista una serie di azioni volte a incrementare le attività volte a valorizzare e promuovere il turismo nel Mato Grosso do Sul. Secondo la Direttrice della Fondazione di Turismo del Mato Grosso do Sul, Nilde Brun, l’obiettivo è quello di promuovere le attività finalizzate principalmente alla strutturazione e lo sviluppo del settore del turismo nei comuni.

“Vogliamo incoraggiare e sostenere le sfere pubbliche e private comunali in questo lavoro. Con gli obiettivi e le azioni vogliamo incrementare e coordinare le azioni del Programma di Regionalizzazione del Turismo nei 79 Comuni del Mato Grosso do Sul”, ha detto Nilde Brun.

Secondo la responsabile di mercato della Fundtur, Karla Cavalcanti, quest’anno nuove strategie per promuovere il turismo dello Stato saranno realizzate prima e durante le fiere e le manifestazioni nazionali ed internazionali, in cui lo Stato parteciperà. La promozione della formazione e della qualificazione durante gli eventi saranno svolte direttamente agli imprenditori. Inoltre, è prevista  l’elaborazione di un calendario di visite ad imprese locali, che mira a consolidare nuovi partnership ed azioni congiunte.

Un’altra forma di promozione si svolgerà in forma itinerante all’interno dello Stato, soprattutto per approfondire e far conoscere il turismo dei comuni dello Mato Grosso do Sul, tramite il progetto MS nella Strada.

La Cavalcanti ha inoltre evidenziato gli aspetti positivi del turismo del Mato Grosso do Sul nel panorama nazionale ed internazionale, che dovranno essere fortemente diffusi. “Bonito ha ricevuto il premio internazionale come migliore destinazione mondiale per il turismo responsabile”, ha sottolineato.

Tra gli altri risultati ottenuti dallo Stato figura la Conferenza di Ecoturismo e Turismo Sostenibile 2014 (ESTC 2014), che si terrà ad aprile a Bonito. “L’evento riunirà esperti di tutto il mondo per discutere temi legati alla sostenibilità ed all’ecoturismo. Il turismo del Mato Grosso do Sul è ancora una volta esposto a livello globale in maniera molto positiva,” ha detto Karla Cavalcanti.

Tra le altre azioni per il 2014 vi sono: il posizionamento sul mercato; lo sviluppo regionale; il supporto ai Conventions & Visitors Bureaus dello Stato; il mantenimento del mercato aperto; la comunicazione; tra gli altri.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Saranno localizzati nello Stato di Pernambuco  e avranno una capacità installata totale pari a 11 MW

pannelli solariNell’ambito della gara pubblica “Pernambuco’s Solar Tender”, Enel Green Power si è aggiudicata dei contratti pluriennali di fornitura di energia in Brasile con due progetti fotovoltaici che avranno una capacità totale di 11 MW. I due impianti saranno contigui e localizzati nello Stato di Pernambuco, nel Nordest del Brasile.

Nella stessa area, EGP ha in costruzione Fonte dos Ventos, un impianto eolico da 80 MW, a cui saranno collegati entrambi gli impianti fotovoltaici, una volta costruiti. A regime, i due impianti potranno generare fino a oltre 17 GWh all’anno, evitando così l’emissione in atmosfera di oltre 5 mila tonnellate di CO2 all’anno.

Nell’ambito della gara, Enel Green Power si è aggiudicata contratti ventennali di vendita di un ammontare fisso di energia prodotta dai due impianti ai clienti finali dello stato di Pernambuco.
Gli 11 MW solari si aggiungono ai 503 MW di eolico ed idroelettrico che EGP si è aggiudicata nelle gare pubbliche brasiliane del 2010, 2011, 2012 e 2013 – di cui 283 MW già in fase di costruzione – e ai 93 MW di capacità idroelettrica già in esercizio in Brasile. I due nuovi progetti rappresentano quindi un ulteriore passo in avanti nella strategia di diversificazione di Enel Green Power in Brasile.

Sempre nel settore fotovoltaico, Enel Green Power sta realizzando in Brasile anche un impianto a film sottile da 1,2 MW che fornirà parte dell’energia necessaria per i lavori di costruzione dei tre impianti idroelettrici “Salto Apiacás”, “Capeza de Boi” e  “Fazenda” nello Stato del Mato Grosso.

Il Brasile è tra i primi Paesi al mondo per la produzione di energia “pulita” grazie ad oltre 98 mila MW di capacità rinnovabile installata, che rappresenta circa l’85% della capacità totale installata nel Paese. In Brasile, tramite Endesa, il Gruppo Enel gestisce anche 1 GW circa di potenza installata, nel campo della distribuzione opera negli stati di Rio De Janeiro e di Cearà con circa 6 milioni di clienti, mentre nel campo della trasmissione Endesa gestisce una linea di interconnessione tra Brasile e Argentina.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

La stimativa è che vi sia un aumento del 38% nella generazione di reddito

Cristo RedentorI turisti stranieri dovrebbero iniettare US$ 9,2 miliardi nell’economia brasiliana nel 2014, secondo le stime dell’Istituto Brasiliano di Turismo (Embratur). Se la previsione è confermata, rappresenterà un incremento del 38,5% rispetto al 2012 quando sono stati generati US$ 6,64 miliardi in valute internazionali.

Fino a novembre 2013, il turismo straniero ha movimentato US$ 6,13 miliardi nel Paese. Si prevede di chiudere l’anno tra i 6,6 miliardi e i 7,7 miliardi.

Una parte dei fondi previsti per il 2014 sarà generato dai Mondiali, che si svolgeranno dal 12 giugno al 13 luglio, in 12 città brasiliane.Nel corso del 2014, sono attesi 7 milioni di turisti stranieri nel Paese, un dato che rappresenta un record.

“La presenza di 7 milioni di turisti probabilmente significa generare ulteriore risorse per l’industria automobilistica e per l’industria cartaria in Brasile, mostrando l’importanza economica del turismo e quindi la necessità di investimenti pubblici e privati, in quanto ha l’espansione della catena di alberghiera”, ha spiegato il Presidente di Embratur, Flavio Dino.

Secondo Dino, è importante accogliere al meglio i turisti stranieri, e per questo è necessario aumentare gli investimenti in infrastrutture (come gli aeroporti) e insegnare le lingue straniere ai professionisti che hanno contatti con questi turisti. “Ho grande fiducia nella necessità di avere investimenti e competitività,ossia, che le politiche pubbliche e le azioni private per garantire prezzi equi per far sì che questi turisti possono essere accolti e anche economicamente incoraggiati a tornare in Brasile”, ha detto il Presidente di Embratur.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

La gara del Governo si svolgerà questo mese. Lo Stato con l’offerta più alta in entrambi i settori è Bahia

Energia solare e eolicaOltre il 70% dei 21.130 megawatt (MW) di energia che saranno offerti nel 2° Appalto di  Energia A-5/2013, previsto per il prossimo 13 dicembre, riguarderà il sistema eolico (13.287 MW) e solare (2.234 MW). La fonte solare fotovoltaica avrà 88 progetti con 2.024 MW e sette progetti eliotermici con 210 MW. L’informazione è stato pubblicata il 4 dicembre dalla Società di Ricerca Energia (EPE) del Ministero brasiliano dell’Energia.

Lo Stato con la più alta offerta è Bahia, con 4.656 MW di eolico e 1.319 MW di solare, di cui 1109 MW fotovoltaico e 210 MW eliotermico. L’energia contrattuale deve essere disponibile nel 2018. Il Rio Grande do Sul ha la seconda più alta offerta eolica, con 2.873 MW. Il Rio Grande do Norte conta su un’offerta di 2.491 MW per l’eolico e di 203 MW per i sistemi fotovoltaici. Lo Stato del Ceará appare in quarta posizione nella fornitura di energia eolica, con 1.547 MW, oltre ad 73 MW di fotovoltaico.

L’appalto avrà inoltre 2.140 MW di energia prodotta da quattro centrali termoelettriche a carbone, di cui due progetti nello Stato del Rio Grande do Sul, per un totale di 1.250 MW, uno a Santa Catarina, con 300 MW, e uno a San Paolo, anch’esso con 300 MW.

Un unico progetto termoelettrico a gas naturale, nel Rio Grande do Sul, fornirà 1.238 MW. Due progetti idroelettrici rappresenteranno l’offerta di 1.118 MW: São Manoel (nel Pará), con 700 MW, e l’espansione di Santo Antonio (Rondônia), con 418 MW.

Ci sarà inoltre l’offerta di energia prodotta da 32 piccole centrali idroelettriche, con 520 MW, e da 14 centrali a biomassa, con 593 MW.

Per ulteriori informazioni visitare la pagina web della Società di Ricerca Energia (EPE) del Ministero brasiliano dell’Energia.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Il Ministro Fernando Pimentel illustra le misure  fondamentali per lo sviluppo del Paese

MoneteIn un intervento rivolto agli imprenditori e investitori americani, il Ministro brasiliano dello Sviluppo, dell’Industria e del Commercio Estero, Fernando Pimentel, ha detto che il Brasile sta lavorando per diventare una economia “agile, con servizi pubblici e privati di qualità”. Il Ministro ha recentemente partecipato alla conferenza “Brazil Day Investimento”, promosso dal Consiglio degli Affari Esteri, a New York, negli Stati Uniti.

“Questo è l’obiettivo a cui stiamo guardando nei prossimi anni, dopo aver consolidato la democrazia, stabilizzato l’economia e promosso l’inclusione sociale. Ora lavoriamo per rafforzare la competitività “, ha osservato.

Per Pimentel, a confermare questo percorso è l’impegno del governo e della società nell’affrontare le sfide logistiche e il grande investimento in istruzione. “Questi sono i pilastri fondamentali per avanzare verso lo status di Paese sviluppato”, ha detto.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Situata nel Mato Grosso do Sul, la città vanta una delle più moderne legislazioni in materia di incentivi fiscali

Prefeitura BrasilandiaLa città di Brasilândia, nel Mato Grosso do Sul, si prepara ad accogliere nuove imprese. Il Segretario dello Stato per lo Sviluppo Agrario, Produzione, Industria, Commercio e Turismo, Tereza Cristina Corrêa da Costa Dias, insieme al sindaco del comune, Jorge Justino Diogo, ha partecipato alla cerimonia della posa della pietra inaugurale del nuovo Polo Industriale Arara Azul.

L’aspettativa, come ha spiegato il Segretario dello Sviluppo Economico di Brasilândia, João Luiz Almeida Rosa, è che ci sia un aumento dal 40% al 50% del volume delle aziende situate nel comune e la diversificazione delle imprese. Oggi, la città conta già fabbriche di fertilizzanti, alcool, ceramica, riforestazione, tra le altre industrie.

L’intero flusso dei prodotti è garantito dalla presenza di strade pavimentate e idrovie e, in futuro, anche di una linea ferroviaria, che assicura la rapidità nelle consegna e la riduzione dei costi di trasporto nello Stato e per i centri di largo consumo.

Per il Segretario Tereza Cristina Corrêa da Costa Dias, si tratta di un passo importante per lo sviluppo di Brasilândia e di tutta la costa Est dello Stato. “È una città che opera per l’industrializzazione e lo sviluppo. Sono sicura che molte industrie arriveranno a Brasilândia, portando sviluppo, occupazione e reddito per la popolazione”.

La città si trova a 394 km dalla capitale Campo Grande, nella regione sud-est dello Stato, la cosiddetta Costa Este, sulla riva destra del fiume Paraná, e fa inoltre parte della micro-regione di Três Lagoas.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Negli ultimi due anni, il governo federale e il settore privato hanno lanciato 18 azioni di promozione commerciale specifiche per il settore

boviniLe esportazioni brasiliane di carne bovina hanno raggiunto 1,36 milioni di tonnellate, generando US$ 6,013 miliardi di valuta estera. È quanto si evince dai dati resi noti venerdì scorso, 29 novembre, da parte del Ministero dello Sviluppo, Industria e Commercio Estero (MDIC).

Il risultato supera le vendite registrate durante tutto l’anno scorso, quando sono stati esportati 1,24 milioni di tonnellate, che hanno generato US$ 5,74 miliardi. Un valore record finora. Rispetto allo stesso periodo del 2012, le esportazioni sono cresciute del 14,5% in valore, e del 20,1% in volume.

I principali acquirenti di carne bovina brasiliana quest’anno sono stati Hong Kong (21,8% delle vendite totali), Russia (18.66%), Venezuela (11,95%), dall’Egitto (7,52%) e dal Cile (6,1%). “Pur essendo il più grande esportatore di carne bovina del mondo, il Brasile continua a cercare e conquistare nuovi mercati”, ha spiegato il ministro Fernando Pimentel.

Il numero dei Paesi a cui il Brasile vende carni bovine è passato dal 106 al 142, tra il 2000 e il 2013. Un esempio di questa crescita è la Russia: nel 2000, non vi erano esportazioni di carni bovine brasiliane verso tale mercato; quest’anno, è la seconda principale destinazione dell’export di settore.

San Paolo guida la classifica degli Stati esportatori, con US$ 1,9 miliardi di fatturato nel 2013, pari al 32,1% del totale. A seguire, figurano Mato Grosso (US$ 1 miliardo, 17,4%), Goiás (US$  825 milioni, 13,7%), Mato Grosso do Sul (US$  590 milioni, 9,8%) e Rondônia (US$  523 milioni, 8,7%).

Negli ultimi due anni, il Governo Federale e il settore privato hanno lanciato 18 azioni di promozione commerciale specifiche per il settore delle carni bovine, attraverso l’Agenzia Brasiliana per la Promozione delle Esportazioni e degli Investimenti (Apex-Brasil), collegata al MDIC, e con la partecipazione dell’Associazione Brasiliana delle Industrie Esportatrici di Carne Bovina (Abiec).

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Promossa da Assoibra|Associação Italianos no Brasil, l’iniziativa è destinata ai settori tecnologico e di servizi

Missione MultisettorialeDal 14 al 21 Marzo 2014, in collaborazione con F.I.E.C. (Federação das Industrias do Estado do Ceará), ASSOIBRA organizza una missione imprenditoriale di carattere multisettoriale a Fortaleza, capitale dello Stato del Ceará. L’iniziativa è destinata alle imprese dei settori: energie rinnovabili, ambiente, servizi locali, security, medicale, biotecnologie, materiali innovativi, ICT, media, digitale, servizi per lo sviluppo d’impresa, logistica, distribuzione e commercio.
Il programma della missione prevede seminari di approfondimento con esperti di mercato, incontri d’affari B2B e visite dirette presso le aziende locali. Durante l’intero corso della missione sarà disponibile l’assistenza di personale qualificato.

Per partecipare, compilare ed inviare la scheda profilo missione entro il 10 febbraio 2014 a segreteria.italia@assoibra.it

Programma:

Venerdì 14 Marzo – Partenza dall’Italia
Sabato 15 Marzo – Giornata Libera/Eventuale partenza dall’Italia
Domenica 16 Marzo – Giornata Libera
Lunedi 17 Marzo – Presentazione delle attività e incontri B2B/visite dirette
Martedì 18 Marzo – Incontri B2B/visite dirette
Mercoledì 19 Marzo – Incontri B2B/visite dirette
Giovedì 20 Marzo – Incontri B2B/visite dirette
Venerdì 21 Marzo – Rientro in Italia

Quota di parteciapzione:

La quota di partecipazione per azienda è di € 1.000,00 + IVA (22%) a copertura dei seguenti servizi:

  • Ricerca e selezione di partner locali – organizzazione di agende personalizzate di incontri d’affari;
  • Assistenza di personale qualificato durante la missione.

Il costo del servizio di auto, con autista, per gli incontri presso le sedi degli operatori sarà pari a € 230,00 + IVA (22%) al giorno.
Il costo del servizio di interpretariato italiano – portoghese, qualora espressamente richiesto, sarà pari a € 160,00 + IVA (22%)  al giorno.

Per le aziende interessate potrà essere predisposto un pacchetto viaggio e soggiorno, la cui quotazione potrà essere confermata solo al momento in cui verrà prenotato il volo aereo.
Tutte le spese extra sono a carico dei partecipanti. Eventuali variazioni saranno tempestivamente comunicate.

La missione è confermata sulla base della partecipazione, a livello nazionale, di almeno 10 operatori.

Informazioni e adesioni:

dott. Stefano Ravanelli
Tel. 335.6322594
assoibra.italia@assoibra.it

Allegati:

scheda_profilo_missione.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Promosso dal Grand Pavois Organisation, riferimento globale del settore,  “Le Salon” si svolgerà dal 11 al 16 febbraio 2014

SALON NAUTICO ITAJAILo Stato di Santa Catarina ospiterà il prossimo anno, un altro rilevante evento internazionale del settore nautico: “Le Salon”. Senza precedenti in Brasile, si terrà dall’11 al 16 febbraio 2014, in Itajaí, e coinciderà con l’arrivo della Regata di Vela dell’America Latina in città, una competizione che riunisce otto delle più grandi barche a vela del Sud America. Così, i visitatori potranno vedere navi come il Cisne Branco (Cigno Bianco), la nave della Marina brasiliana..

All’evento prenderanno parte circa 100 espositori mondiali e 70 imbarcazioni esposte in acqua; il salone promuoverà i prodotti dei professionisti del settore nautico brasiliano ed internazionale. L’evento sarà inoltre caratterizzato da un programma parallelo alla fiera, con forum e approfondimenti.

“Le Salon seguirà lo stampo del suo ‘fratello’ Grand Pavois e sicuramente entrerà nel calendario mondiale degli eventi del settore”, spiega il Direttore Generale dell’Associazione Grand Pavois, Christophe Vieux, uno dei principali benchmark di settore a livello mondiale e che ha già organizzato regate veliche in Brasile. Il Grand Pavois riunisce ogni anno 850 espositori internazionali provenienti da 35 Paesi, 700 barche e riceve 100 mila visitatori durante i sei giorni di esposizione.

Secondo Vieux, Itajaí è stata scelta per la prima edizione brasiliana grazie al suo ottimo potenziale nautico  e alla sua posizione strategica. “Itajaí è la capitale del settore nautico e Le Salon è il primo salone di dimensione internazionale realizzato nel Sud del Brasile. Sicuramente, daremo impulso allo sviluppo non solo della città, ma dell’intero Stato di Santa Catarina”, ha affermato Vieux.

Il salone ha il sostegno del Governo dello Stato di Santa Catarina, del Ministero del Turismo, dall’Associazione dei Comuni della Regione di Foz do Rio Itajaí (AMFRI) e dall’Associazione Nautica di Santa Catarina per il Brasile (Acatmar).

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Lo Stato ha la migliore soddisfazione media tra i beneficiari del programma Minha Casa Minha Vida

MCMV Mato Grosso do SulLa qualità degli immobili, la partnership di successo tra lo Stato e i Governi Federali e Municipali, e anche il rigore nella selezione delle famiglie beneficiarie, inseriscono il Mato Grosso do Sul in cima al programma Minha Casa Minha Vida (MCMV). La ricerca realizzata dal Ministero brasiliano delle Città mostra che lo Stato ha il più alto punteggio medio del Paese (9.8) per quanto riguarda il livello di soddisfazione dei residenti con la loro nuova casa.

sondaggio pubblicato questa settimana è stato svolto tra agosto e settembre 2013, su 324 aree abitative, con 7.620 residenze, situate in 187 comuni. Il risultato indica che i mutuatari delle unità del programma federale su una scala da 0 a 10, dando un punteggio medio di 8,8 per la soddisfazione con la casa.

“Le nostre case hanno qualità, sono progetti molto ben elaborati e con tutta l’infrastruttura, controllati e approvati dalla Caixa Economica Federal”, ha affermato Carlos Maron, Segretario di Stato per l’Abitazione e le Città. Maron ha inoltre citato che la forte partnership con il Governo e i comuni e l’attenta selezione delle famiglie sono punti positivi nel grado di soddisfazione dei residenti. “Questa partnership rappresenta il successo del programma nel Mato Grosso do Sul”.

MS Forte 2

In sette anni il Governo dello Stato ha garantito un alloggio adeguato per le famiglie che vivono nel Mato Grosso do Sul. L’obiettivo del programma abitativo fino a dicembre 2014, alla fine della seconda gestione del Governatore André Puccinelli, è quello di raggiungere la costruzione di 70 mila case in tutte i 79 comuni – o una casa all’ora, un marchio storico.

Innovazione

Nel raggiungere gli obiettivi, il Governo del Mato Grosso do Sul ha consegnato 30.796 unità e 28.545 sono in costruzione o in contratto, per un totale di 59.341 camere.

Lo Stato ha cercato nuovi modi e alternative abitative per migliorare la qualità della vita della popolazione e delle abitazioni consegnate. Il residenziale Ronaldo Tenuta, a Campo Grande, considerato innovativo nel settore, possiede un sistema di riscaldamento solare in ciascuna delle 860 unità.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Le azioni del Governo del Mato Grosso do Sul intensificano la promozione della destinazione all’estero

Bonito PeixeIl riconoscimento internazionale conferito recentemente a Bonito con il premio per la migliore destinazione per il turismo responsabile nel mondo, a Londra, è il risultato delle azioni dello Stato del Mato Grosso do Sul principalmente focalizzata sulla promozione di ecoturismo destinazione all’estero.

Secondo il Presidente di Bonito Convention & Visitors Bureau, Rodrigo Coinet, la città non è più solo un esempio di sviluppo sostenibile, ora è diventata un punto di riferimento nel mondo del turismo ecologico. “Il sostegno del Governo dello Stato, non solo nella promozione del destino ma anche negli investimenti in opere strutturali nella regione, è stato il punto di svolta del nostro turismo”, ha detto Coinete.

La partnership di successo tra lo Stato e il Governo Federale, il comune e il settore privato, negli ultimi anni, è stata determinante per la costruzione di questo nuovo ciclo turistico nel Mato Grosso do Sul. Oggi la Serra Bodoquena è integrata attraverso il Pantanal con la strada Bonito-Bodoquena (MS-178), l’opera inaugurata nel mese di febbraio dal Governatore André Puccinelli.

Per diventare un modello per l’ecoturismo e per lo sviluppo urbano, Bonito ha inoltre ricevuto un forte investimento dello Stato in altri settori. La città ha un sistema di raccolta e trattamento dei rifiuti tra i più moderni del Brasile.

Le opere di espansione dell’aeroporto della città hanno dato sostegno al settore degli eventi. Oggi la città ha tre voli settimanali in partenza da Campo Grande e quattro voli charter mensili e adesso si prepara ad ospitare la Conferenza Internazionale sul Turismo Sostenibile ed Ecoturismo nel mese di aprile 2014, un evento che ha il sostegno dell’ONU.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

L’evento, in programma il prossimo 25 novembre, è promosso da Confapi Lazio

Sao PauloA Roma, il prossimo 25 novembre, è in programma un convegno dedicato all’export in Brasile: Rischi e Opportunità per le PMI Italiane. L’evento si svolge alle ore 16, presso la sede di Confapi Lazio (Via Santa Croce in Gerusalemme, 63).

Confapi Lazio ha invitato esperti del settore per illustrare ai manager e agli imprenditori quali possano essere i vantaggi e le criticità di avviare rapporti commerciali con il Brasile. Saranno presenti: Ricardo De Souza Soares, Maggiore della Polizia Militare di Rio De Janeiro; Geremias De Jesus Junior, consulente e docente le Forze dell’Ordine statali e federali del Brasile; Alessio Gambino esperto d’Internazionalizzazione,.

Il messaggio di benvenuto e l’apertura lavori verrà fatta dal Presidente Confapi Lazio, Vincenzo Elifani.

Il Brasile è una delle economie trainanti del mondo, simbolo dell’evoluzione globale del mercato e meta ideale per le produzioni italiane. Ma il mercato brasiliano è grande, segmentato, complesso. Ciò che si prospetta come opportunità può trasformarsi in un pericolo per le aziende che approcciano il gigante dell’America Latina senza una metodologia e una conoscenza degli scenari possibili.

La partecipazione al convegno è gratuita. La conferma può essere comunicata tramite l’e-mail segreteria@lazio.confapi.org.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Il Governatore del Mato Grosso do Sul è stato premiato per il suo impegno e sostegno alla realtà imprenditoriale dello Stato

Puccinelli Premio CDLLa Câmara de Dirigentes Lojistas de Campo Grande (CDL) – organizzazione che raggruppa gli imprenditori del commercio – ha attribuito al Governatore dello Stato del Mato Grosso do Sul, André Puccinelli, l’onorificenza “Merito Personalità Politica” 2013, per il sostegno al settore commerciale e per favorire lo sviluppo della capitale, Campo Grande, e del Mato Grosso do Sul. L’onorificenza è stata consegnata durante un grande evento lo scorso 9 novembre, quando la CDL ha riunito tutti i suoi membri per consegnare il Premio Negoziante dell’Anno;  40 realtà imprenditoriali, una per categoria, sono state vincitrici e hanno ricevuto il premio dall’ente, che è considerato come  l’oscar del settore commerciale.

Il presidente della CDL, Ricardo Kuninari, ha detto che il Governatore Puccinelli è stato sempre un importante partner del settore commerciale attraverso il suo sostegno verso gli imprenditori, e ha evidenziato le azioni del Governatore per promuovere la crescita delle città dello Stato, in Brasile e all’estero. “È un uomo determinato che crede e incoraggia lo sviluppo del Mato Grosso do Sul con competenza. Si tratta di un grande partner della CDL”, ha affermato Kuninari.

Assieme ad altri imprenditori  e personalità di spicco della comunità locale che hanno ricevuto i premi dalla CDL, Puccinelli ha elogiato il valore dei commercianti affermando che sono loro i veri vincitori del tributo. “Sono loro certamente più meritevole di noi. Ma ricevo questo premio con onore e soddisfazione”, ha dichiarato. “Il settore commerciale nel nostro Stato è un settore in piena espansione e la CDL valorizza  la dedizione dei commercianti, che anche in tempi di crisi superano le difficoltà e creano possibilità di reddito”.

Il Governatore Puccinelli ha lasciato un messaggio di incoraggiamento e di impegno affermando che il Governo dello Stato continuerà a essere partner del settore commerciale. “In qualità di dipendente pubblico, sono grato. E potete contare sulla partnership che abbiamo sempre avuto, e che insieme siamo orgogliosi di aver costruito qualcosa in favore del Mato Grosso do Sul”, ha aggiunto.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Il Governatore del Mato Grosso do Sul, André Puccinelli, ha presentato il potenziale della regione

Puccinelli Centro Ovest CompetitivoIl Governatore del Mato Grosso do Sul, André Puccinelli, ha partecipato alla presentazione del Progetto Centro-Ovest Competitivo, realizzato dalla Confederazione Nazionale dell’Industria (CNI) e dalla Confederazione Nazionale dell’Agricoltura (CNA), a Brasilia. Lo studio sottolinea le opere strutturali che hanno contribuito a migliorare la logistica del trasporto nella regione e altri progetti che saranno sviluppati nei prossimi anni.

Parlando a nome degli altri Governatori, Puccinelli ha evidenziato il potenziale della regione. Gli Stati che compongono il Centro-Ovest compongono la seconda più grande regione del Brasile – con poco più di 15 milioni di persone, produce il 41% di tutta la produzione di cereali del Paese. Sono 78 milioni di tonnellate nell’ultimo raccolto, secondo i dati della Compagni Nazionale di Approvvigionamento (Conab), per un totale brasiliano di 185 milioni di tonnellate.

“Abbiamo anche la più grande mandria di bovini di tutte le altre regioni. Nel Mato Grosso abbiamo 28 milioni di capi di bestiame, nel Mato Grosso do Sul 22 milioni e a Goiás circa 21 milioni. Il Centro-Ovest inoltre ha la più grande capacità di macellazione di tutto il Brasile, è il secondo più grande produttore di carne e possiede il secondo più grande giacimento di minerali”,ha detto Puccinelli.

Il Governatore ha anche elencato gli incentivi fiscali e tributari per i progetti già conquistati dal Mato Grosso do Sul e dagli altri Stati della regione, come ad esempio: nel MS, l’impianto di fertilizzanti della Petrobras, due fabbriche di cellulose (Fibria ed Eldorado Brasil), aziende con sede nel comune di Três Lagoas; nel Goiás una fabbrica di medicinali e automobili; nel Mato Grosso una fabbrica della Seara nella città di Lucas do Rio Verde.

Foto José Paulo Lacerda

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Puccinelli ha affermato che gli investimenti in miglioramenti potrebbero raggiungere i R$ 36 milioni

Intervista PuccinelliI progetti nei settori delle infrastrutture logistiche, ferroviarie, autostradali, portuarie e di aeroporti sono stati indicati dal Governatore del Mato Grosso do Sul, André Puccinelli, come prioritari per migliorare la logistica di distribuzione ed esportazione dei prodotti dello Stato.“Questi cinque settori sono i più importanti per far sì che, attraverso una migliore logistica, i nostri prodotti possono essere più competitivi, dove vi sono consumati o nell’esportazione attraverso i porti”, ha spiegato.

Puccinelli ha sottolineato il Progetto Centro-Ovest  Competitivo che è stato lanciato il 29 ottobre a Brasilia, dalla Confederazione Nazionale dell’Industria (CNI) e dalla Confederazione Nazionale dell’Agricoltura (CNA).

Dei 308 progetti di ammodernamento e potenziamento delle infrastrutture logistiche presentati nel Progetto Centro-Ovest  Competitivo, 106 sono considerati prioritari per il Governatore André Puccinelli; inoltre Puccinelli ha ricordato che alcuni di questi progetti sono già stati fatti con i fondi del Governo dello Stato, mentre altri sono stati inclusi nel Programma di Accelerazione della Crescita (PAC) del Governo Federale, come le opere di pavimentazione su determinate strade.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

La città di Aparecida do Taboado ha ricevuto nuovi investimenti che porteranno benefici alle imprese e alla popolazione

PuccinelliIl Governatore del Mato Grosso do Sul, André Puccinelli, ha inaugurato lo scorso venerdì 25 ottobre ad Aparecida do Taboado le opere di pavimentazione stradale per un totale di R$ 5 milioni.

Il tratto tra la strada BR-158 e la MS-316 ha ricevuto nuova asfaltatura. “Questo lavoro si inserisce nel programma di logistica per lo sviluppo delle industrie dello Stato. In questa maniera si aumenterà la creazione di occupazione e di reddito. È un lavoro che avvantaggia l’intera struttura logistica e stradale, estremamente necessarie”, ha descritto il Governatore.

Puccinelli ha inoltre firmato un accordo di cooperazione per la costruzione di unità abitative nella città, in collaborazione con gli uffici federali e comunali, per un totale di quasi R$ 20 milioni in investimenti. Le opere fanno parte del programma “Minha Casa Minha Vida”. “In quasi otto anni di abbiamo ampliato l’esecuzione di varie opere: il progetto  MS Forte 1, che è in fase di completamento, e ora il  progetto MS Forte 2, che beneficerà ancora di più i settori delle infrastrutture, della logistica e, in special modo, del sociale”, ha affermato il Governatore.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

L’evento mondiale si terrà a Milano e si prevede che attirerà più di 20 milioni di persone

EXPO 2015Il Brasile ha confermato lo scorso venerdì 25 ottobre la propria partecipazione all’Esposizione Universale del 2015, che si terrà a Milano. L’annuncio è stato dato durante il 5° incontro del Consiglio di Cooperazione Italia-Brasile, svoltosi a Roma, presso la sede della Farnesina.

Sotto il tema “Brasile: nutrire il mondo con soluzioni”, il Paese costruirà un padiglione di 4 mila metri quadrati per presentare ai visitanti  l’efficienza tecnologica su cui può contare l’agricoltura brasiliana e la capacità di mescolare prodotti stranieri e ingredienti locali in cucina.

Il Segretario Generale del Ministero brasiliano degli Affari Esteri, Eduardo Dos Santos, ha spiegato che all’Expo 2015 il Brasile darà il suo contributo in settori “in cui abbiamo fatto grandi progressi come la ricerca agricola, la sicurezza alimentare e l’energia”, e ha annunciato inoltre che San Paolo è candidata per ospitare l’Expo 2020.

Il Brasile si impegnerà, inoltre, a diffondere le conoscenze e il know how maturato in ambito di sviluppo sostenibile e consumi, sottolineando attraverso concerti, seminari, degustazioni e altre iniziative culturali e d’intrattenimento quanto il cibo sia una forma unica di integrazione sociale, politica, economica  e scientifica.

“Expo Milano 2015 sarà un’importante opportunità per il Brasile per rafforzare il suo ruolo di produttore mondiale di alimenti in grado di soddisfare le esigenze di una miriade di mercati diversi”, ha affermato il Commissario Generale del padiglione del Brasile e Presidente dell’Apex-Brasil, Mauricio Borges.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in Affari

Vendesi pousada – R$ 1.499.000,00

Pousada Pizzaria Sol e AlegriaLa pousada “Sol e Alegria” gode di un ottimo posizionamento geografico, è situata a 100 metri dal mare nella famosa “Praia do Futuro” e nelle prossimità delle barracas “Croco Beach” e “Vira Verão”, le più ricercate di Fortaleza.  || Read more

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Lo Stato possiede un grande potenziale economico nel settore forestale

ForestaIl Governatore del Mato Grosso do Sul, André Puccinelli, ha confermato l’installazione di un altro stabilimento di cellulose nello Stato, presso la città di Ribas do Rio Pardo, sottolineando che la crescita delle industrie del settore forestale è stata incoraggiata dal Governo Statale, grazie al grande potenziale economico, alla creazioni di posti di lavoro e di reddito, connessi alla conservazione ambientale.

Durante il Forum Regioni del Centro-Ovest, il Governatore Puccinelli ha partecipato al panel “Panorama politico-economico della regione”, accanto al Governatore del Mato Grosso, Silval Barbosa, e al Governatore ad interim di Goiás, José Eliton Junior. I tre leader hanno affermato che il Centro-Ovest ha perseguito lo sviluppo senza compromettere la produzione alimentare e la salvaguardia dell’ambiente.

Puccinelli ha affermato che lo Stato del Mato Grosso do Sul è impegnato nel garantire la salvaguardia del Cerrado e del Pantanal, per questo motivo la matrice economica è basata sulla vocazione delle regioni e senza dimenticare l’ambiente. Il Governatore sottolinea che le aree prima degradate vengono ora utilizzate per la coltivazione delle foreste, il che genera materia prima per l’industria della cellulosa e della carta, nonché carburante per altri settori. “Abbiamo due grandi fabbriche di cellulosa a Três Lagoas, la cilena Arauco è in fase di negoziazione e ne avremmo una in più a Ribas do Rio Pardo “, ha detto Puccinelli. “E noi abbiamo siderurgiche che utilizzano il carbone, e incoraggiamo l’utilizzo di  carbone vegetale proveniente da foreste piantate, al posto del carbone minerale”.

Per quanto riguarda il continuo interrogarsi sugli incentivi fiscali concessi dal Mato Grosso do Sul e dagli altri Stati, Puccinelli ha affermato che le industrie che stanno arrivando nello Stato hanno questa caratteristica positiva di generare sviluppo pulito, con la coltivazione di foreste che aiutano a ridurre il biossido di carbonio.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

La ricerca del BNDES mostra che gli investimenti nell’economia dovrebbero crescere del 26%

Grafico BrasilLe aziende operanti in Brasile dovrebbero investire R$ 3980 miliardi a partire dal prossimo anno fino al 2017. I dati fanno parte della ricerca Le Prospettive d’Investimento in Brasile 2014-2017, realizzata dalla Banca Nazionale per lo Sviluppo Economico e Sociale (BNDES). Gli investimenti nell’economia brasiliana dovrebbero crescere di circa il 26% tra il 2014 e il 2017, rispetto al quadriennio precedente. Dal 2009 al 2012, sono stati iniettati circa R$ 3150 miliardi.

Gli investimenti del settore dovrebbero superare di R$ 1100 miliardi, con un incremento del 24,3% rispetto al quadriennio precedente. Il settore del petrolio e del gas dovrebbe diventare il capofila per quanto riguardano gli investimenti, con R$ 458 miliardi per il quadriennio 2014-2017, contro i R$ 311 miliardi negli ultimi quattro anni.

Per quanto riguarda il settore automobilistico, gli investimenti sono stimati in R$ 74 miliardi.

Gli investimenti in abitazioni dovrebbero superare i R$ 867 miliardi (+22%) e nel settore delle infrastrutture oltre i R$ 509,7 miliardi (+24,8%). I maggiori investimenti sono previsti nel settore agricolo e dei servizi: R$ 1,5 trilioni nel 2014-2017, con un incremento del 30,9% rispetto al quadriennio precedente.

Questo è l’ottavo anno della indagine, che mappa 17 settori dell’economia responsabili per il 58% degli investimenti, e fa proiezioni per le altre aree, che rappresentano il 48% degli investimenti fissi lordi totali.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Il Governo dello Stato e il Fundect destineranno R$ 1,5 milioni ai settori strategici

MS graosIl Mato Grosso do Sul promuove e sostiene lo sviluppo della realtà imprenditoriale del territorio. Il bando Tecnova-MS assegnerà R$ 1,5 milioni alle piccole imprese e alle microimprese presenti nel Mato Grosso do Sul in progetti di innovazione e risorse finanziate previsti dal contratto tra il Finanziatore di studi e progetti (FINEP) , la Fondazione per il Sostegno dello Sviluppo dell’Istruzione, della Scienza e della Tecnologia dello Stato del Mato Grosso do Sul (Fundect), la Segreteria per l’Ambiente, Ingegneria, Scienze e Tecnologia (Semac) e la Fundecms.

Le proposte devono essere inquadrate tra i R$ 180 mila e i R$ 400 mila per le spese di costo, tuttavia, la società richiedente deve investire almeno pari al 5% dell’importo richiesto nella proposta. Cioè, se una società chiede R$ 200 mila di risorse, dovrà investire a partire de R$ 10.000 nel progetto, come specificato nel bando.

Il bando illustra anche le aree tematiche e l’allocazione delle risorse in cui i progetti devono far parte. Per l’area di mais e soia sono previsti R$ 500 mila, per l’Information Technology e della Comunicazione (TIC) R$  400 mila, per le Energie Alternative R$ 300 mila, e per  Biotecnologie, Biodiversità e Agroalimentare R$ 300 mila.

Secondo il direttore di Fundect, Marcelo Turine, l’obiettivo è quello di destinare il sostegno finanziario alle imprese legate a settori strategici dello sviluppo dello Stato.

Il bando completo è disponibile nell’appello Tecnova-MS. Il limite per la presentazione delle proposte tramite SIGFundect è fino al 21 novembre, e il termine ultimo per la pubblicazione delle proposte e dei documenti va fino al 22 novembre.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Lo sottolinea in una nota Confagricoltura analizzando i dati Istat sul commercio estero

ExportL’agroalimentare italiano fa da apripista all’export complessivo del Paese. Crescono le esportazioni dell’agricoltura (+10%) e finalmente inizia a ripartire il Made in Italy nel suo complesso (+3%) a luglio 2013, rispetto ai dati di luglio 2012.

Nei primi sette mesi dell’anno le esportazioni agroalimentari italiane sono cresciute del 6,93% (nel settore agricolo del 7,1%); l’export nel suo complesso è aumentato solo dello 0,15%. Lo sottolinea Confagricoltura analizzando i dati sul commercio estero diffusi la scorsa settimana dall’Istat (Istituto Nazionale di Statistica).

“Dai dati – osserva Confagricoltura – emerge come le imprese agricole in particolare stanno accentuando il processo di integrazione e di internazionalizzazione per compensare con l’export la flessione del mercato nazionale. I loro sforzi stanno dando buoni frutti e ci sono le premesse per rafforzarsi nell’anno in corso”.

“Servono però – conclude Confagricoltura – adeguate politiche di accompagnamento e la nostra Organizzazione è quotidianamente impegnata in tal senso, per essere al fianco delle imprese che guardano oltrefrontiera”.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Durante l’evento internazionale, che si terrà a Bonito (MS), si parlerà degli obiettivi di sostenibilità per il settore turistico

Evento ecosistemaIl meraviglioso scenario di Bonito, nello Stato del Mato Grosso do Sul, ospiterà l’8a edizione della Conferenza di Ecoturismo e Turismo Sostenibile (ESTC), che si terrà nel 2014 in Brasile. L’evento, il più importante del segmento di ecoturismo, riunirà oltre 500 professionisti provenienti da decine di Paesi e avrà il sostegno di Embratur (Istituto Brasiliano di Turismo). Il Presidente di Embratur, Flavio Dino, ha ricevuto la settimana scorsa la Presidente della Fondazione del Turismo dello Stato del Mato Grosso do Sul, Nilde Brun, che ha visitato l’Istituto per definire alcune azioni che precedono la conferenza.

Tra le attività in programma è prevista la partecipazione del Brasile nell’edizione di questo anno, che si terrà a Nairobi, capitale del Kenya, a fine mese. L’Embratur approfitterà dell’occasione per promuovere e diffondere le destinazioni turistiche brasiliane per il trade turistico internazionale che si troveranno in Africa.

Un altro evento che precederà la Conferenza del 2014 è il Forum Nazionale del Mercato di Ecoturismo, in programma nel mese di dicembre nel comune di Bonito. “È importante sviluppare temi economici e di mercato del settore di ecoturismo, perché solo i parchi strutturati economicamente possono diventare riferimenti”, ha detto il presidente di Embratur.

Il rafforzamento delle politiche e delle linee guida relative all’ecoturismo brasiliano sarà il tema centrale del Forum Nazionale nel mese di dicembre. “Vogliamo lavorare e discutere le questioni relative alla gestione delle aree protette e dei parchi in Brasile”, ha spiegato Nilde Brun.

Sul panorama internazionale, i Paesi che stanno eccellendo nel segmento dell’ecoturismo sono coloro che si preoccupano in sviluppare anche la commercializzazione di prodotti sostenibili. “Non possiamo dimenticare che questa commercializzazione è la concretizzazione della promozione turistica. Rafforzare gli incontri di business è strategico”, ha concluso Dino.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

scritto da in News

Opere stradali aprono la strada al turismo ed incrementano il flusso economico nella regione tra São Gabriel e Rio Negro

André PuccinelliIn un periodo di nove mesi – nel mese di giugno del prossimo anno, o anche meno – il Governatore del Mato Grosso do Sul, André Puccinelli, intende completare ed inaugurare le opere stradali che faciliteranno il flusso di produzione agricola e di bestiame e che dovrebbero diventare un importante richiamo per i turisti della regione della Serra de Maracaju, località situata tra le città di São Gabriel do Oeste e Rio Negro. Incluse nel Programma MS Forte, le opere ricevono investimento proprio dal Governo dello Stato di R$ 70,3 milioni, per la realizzazione di 54 km di asfalto.

“Nel 2014, questa sarà tra le principali strade d’integrazione del Mato Grosso do Sul, e darà valore alla produzione agricola, all’allevamento e al turismo. Il trasporto di bestiame nella zona sarà realizzato con maggiore qualità, così come i cereali. E continuerà a promuovere, ancora di più, le bellezze di questa regione”, ha affermato Puccinelli durante una visita tecnica alle opere, lo scorso 20 settembre.

Il Governatore ha percorso tutta la lunghezza della strada MS-430, per appurare il completamento dei lavori dei primi 15 chilometri e lo stato di avanzamento del progetto nel resto del tratto.

“La nostra regione ha un grande potenziale. E cresceremo ancora di più destinando una superficie di 18 mila ettari per la produzione di soia, che verrà incorporata nella nostra regione”, ha detto il sindaco di Rio Negro, Gilson Antonio Romano.

.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail